Quando occorre sostituire gli pneumatici? | Vredestein
Bandenvervangen vervangen

Quando si dovrebbero sostituire gli pneumatici?

È opportuno far controllare regolarmente gli pneumatici da uno specialista. Ciò consente di identificare i difetti sul nascere, prolungando la durata degli pneumatici e prevenendo molte situazioni pericolose.

  • Sono qui descritti cinque motivi principali per effettuare un controllo regolare:

  • 1

    Foratura

    Gli pneumatici delle auto moderne sono dotati di molti tipi di protezioni dalle forature. Tuttavia, in caso di foratura, è necessario fermarsi rapidamente e sostituire lo pneumatico. Uno pneumatico sgonfio deve essere sempre smontato dal cerchione e controllato per ricercare ulteriori danni. Se lo pneumatico deve e può essere riparato, effettuare questa operazione il più rapidamente possibile per evitare ulteriori danni interni. Dal momento che la persona che esegue o che commissiona la riparazione è responsabile del risultato, è importante che la riparazione venga effettuata da professionisti certificati. A causa delle notevoli forze coinvolte nella guida ad alta velocità, si sconsiglia di riparare pneumatici recanti i simboli di velocità W, Y e (Y).

  • 2

    Usura al minimo consentito per legge

    Sebbene per legge lo spessore minimo del battistrada in Europa è 1,6 mm, si consiglia di sostituire gli pneumatici con altri con spessore di almeno 2 mm. I solchi del battistrada di uno pneumatico sono dotati di apposito indicatore di usura, il Tread Wear Indicator (TWI). Quando il battistrada si è consumato fino a questi indicatori, lo pneumatico ha raggiunto lo spessore minimo di legge.

     

    Per gli pneumatici invernali, i fattori climatici implicano che il limite di usura sia di 4 mm. In linea di principio, gli pneumatici invernali con spessore del battistrada inferiore a 4 mm cessano di essere pneumatici invernali. In alcuni paesi, questo è stabilito dalla legge. Oltre all'indicatore TWI, gli pneumatici invernali sono dotati anche di indicatore di usura invernale, Winter Wear Indicator (WWI) con un'altezza di 4 mm indicante il limite in condizioni invernali.

  • 3

    Età

    Gli pneumatici per auto sono composti da vari componenti in gomma, ciascuno dei quali è soggetto a un certo livello di invecchiamento. Il livello di invecchiamento di uno pneumatico dipende da vari fattori, quali numero di chilometri percorsi all'anno, frequenza e durata di utilizzo (ad esempio, uso giornaliero o poche volte all'anno), velocità di guida e regolarità dei controlli di pressione. Le condizioni atmosferiche, il carico sugli pneumatici (ossia, normale o massimo) e la modalità di conservazione di uno pneumatico non utilizzato, sono tutti fattori che influenzano il processo di invecchiamento.

     

    A causa di tutti questi differenti fattori, è impossibile stabilire esattamente per quanti anni o chilometri può essere utilizzato uno pneumatico per auto. Tenere presente che più è vecchio lo pneumatico, maggiore è la possibilità che debba essere sostituito.

     

    Affinché uno pneumatico possa durare il più a lungo possibile, si consiglia di farlo controllare occasionalmente da uno specialista oltre che controllarlo personalmente su base mensile. Se dopo sei anni non è ancora stato raggiunto lo spessore di battistrada minimo, consigliamo di sottoporre lo pneumatico al controllo di un esperto almeno una volta l'anno.

     

    Nota: prestare la massima attenzione agli pneumatici montati su veicoli quali rimorchi, roulotte, camper, rimorchi per imbarcazioni e rimorchi per trasporto cavalli. Poiché gli pneumatici in queste applicazioni sono utilizzati saltuariamente e sono costantemente soggetti a carichi massimi durante l'uso, possono invecchiare più rapidamente.

  • 4

    Danni

    Alcuni fattori esterni, inclusi oggetti appuntiti quali chiodi e viti oltre che marciapiedi e altri ostacoli, possono danneggiare gli pneumatici. Se la carcassa è visibilmente danneggiata, sostituire lo pneumatico. In caso di dubbi, ricorrere sempre al parere di uno specialista.

  • 5

    Usura irregolare

    L'usura irregolare può dipendere da varie cause. Il battistrada di uno pneumatico dovrebbe usurarsi uniformemente su tutta la larghezza da una spalla all'altra. Inoltre, dovrebbe usurarsi regolarmente attorno alla circonferenza dello pneumatico. Se lo pneumatico si usura maggiormente sulla spalla interna o esterna, ciò potrebbe indicare un problema alle sospensioni della vettura o un disallineamento del percorso. Se la causa viene identificata e riparata sul nascere, lo pneumatico può essere ancora utilizzato. La presenza di usura irregolare attorno alla circonferenza totale del battistrada può indicare degli ammortizzatori usurati.

    Oltre ai difetti, alcuni tipi di vetture sono molto sensibili all'usura irregolare. Le vetture a trazione anteriore sono generalmente più suscettibili all'usura irregolare sull'assale posteriore mentre le vetture a trazione posteriore sono più suscettibili sull'assale anteriore. Per evitare il formarsi di usura irregolare attorno alla circonferenza del battistrada, si consiglia di invertire regolarmente (all'incirca ogni 7500–10.000 chilometri) gli pneumatici anteriori con quelli posteriori e viceversa.